Sesto Rapporto sulla Regionalizzazione del bilancio previdenziale: modalità di finanziamento e prestazioni - Andamenti entrate, uscite, saldi e tassi di copertura dal 1980 al 2015

Il Rapporto sulla regionalizzazione del bilancio previdenziale, redatto dal Centro Studi e Ricerche di Itinerari Previdenziali, rappresenta l’ideale continuazione dei cinque Rapporti su “La regionalizzazione del bilancio statale”, curati dal Prof. Alberto Brambilla e pubblicati tra il 2000 e il 2005.

La pubblicazione fornisce un quadro del nostro sistema pensionistico per singola Regione, offrendo ulteriori spunti rispetto a quanto già contenuto nel Rapporto sul bilancio del sistema previdenziale italiano per la corretta comprensione del tema “pensioni e assistenza”. Il documento analizza i bilanci Inps (dal 2011 anche Ipost e dal 2013 Enpals) per il periodo dal 1980 al 2015, quelli delle Casse privatizzate dei liberi professionisti (dal 1999 per alcune e dal 2001 per altre), mentre restano esclusi quelli delle gestioni ex Inpdap per i quali sono state realizzate stime ai fini dell’incidenza dei saldi previdenziali sul debito pubblico. Il processo di regionalizzazione è stato realizzato tramite l’analisi dei flussi di cassa, ossia contabilizzando le entrate contributive per luogo di lavoro e le uscite per prestazioni per luogo di residenza del beneficiario. 

Il presente Rapporto è stato redatto con il patrocinio della Camera dei Deputati. 

 

Anno:
2017
Tema:
Previdenza di base - regime generale, Previdenza di base - professionisti, Welfare altro