Fondi pensione negoziali, i comparti vincenti a 1, 2 e 3 anni (a fine agosto)

Dalle linee censite dal Comparatore dei Fondi Itinerari Previdenziali č possibile trarre alcune utili considerazioni sui rendimenti di medio termine dei fondi pensione negoziali: buoni i risultati a 1, 2 e 3 anni. Quali, nel dettaglio, i comparti best performer

Leo Campagna

I dati dei NAV di fine agosto 2021 dei fondi pensione negoziali censiti dal Comparatore dei Fondi Itinerari Previdenziali consentono di trarre alcune riflessioni sui rendimenti a medio termine. Cominciamo con i rendimenti medi: considerando tutte le 101 linee d‘investimento, la performance a un anno di attesta al +7,0%, mentre quella a 2 anni si posiziona al +9,0% e quella a 3 al +12,8%.

Osservando i rendimenti delle linee best performer si nota tuttavia che i guadagni in alcuni casi si sono proiettati su livelli doppi o anche tripli rispetto a tali medie. Negli ultimi 12 mesi, per esempio, i comparti dei fondi pensione negoziali che hanno offerto i pił alti apprezzamenti delle quote sono stati in grado di duplicare il guadagno medio.

In testa alla graduatoria Mediafond azionario, comparto utilizzato dalle linee del fondo pensione chiuso per i dipendenti del gruppo Mediaset, che - da fine agosto 2020 a fine agosto 2021 - ha messo a segno un +23,7%. Al secondo posto Fondo Sanitą Espansione (+17,2%), un bilanciato azionario per gli esercenti le professioni sanitarie, mentre in terza posizione si piazza Laborfond Dinamica (+15,9%), per i dipendenti delle aziende del Trentino-Alto Adige. In quarta posizione un’altra linea bilanciata azionaria, Previmoda Rubino (+15,2%), per gli occupati nell’industria tessile e abbigliamento, mentre in quinta posizione si colloca Fondaereo prevalentemente azionario Crescita (+15,2%), per i piloti e gli assistenti di volo.  

Nell’arco di tempo tra fine agosto 2019 e fine agosto 2021, si conferma il podio dei migliori a un anno: primo Mediafond azionario (+36,7%), secondo Fondo Sanitą Espansione (+25,1%) e terza Laborfonds Dinamica (+23,5%). In quarta e quinta posizione, invece, si piazzano rispettivamente Mediafond dinamico (+21,5%), per i dipendenti del gruppo Mediaset, e Fopen bilanciato (+21,2%), per le aziende del gruppo Enel.

Nel triennio cambia il podio dei comparti best performer con Mediafond azionario (+36,0%) al primo posto e Laborfonds Dinamica (+28,1%) al secondo, mentre in terza posizione si colloca Byblos Dinamica (+26,4%), linea bilanciata azionaria per gli addetti dell’industria della carta. In quarta posizione Mediafond dinamico (+24,3%) e in quinto, infine, Fondo Sanitą Espansione (+24,0%).

Leo Campagna 

11/10/2021

 
 

Ti potrebbe interessare anche