Osservatorio sulla spesa pubblica e sulle entrate 2019 - "Il reddito di cittadinanza dopo la conversione in legge"

In ideale continuità con l'Osservatorio sulla spesa pubblica e sulle entrate dedicato alle misure introdotte dal decreto-legge "Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni", il documento torna ad analizzare il reddito di cittadinanza a seguito della conversione in legge del DL 4/2019, con particolare attenzione nei confronti delle novità introdotte nel corso dell'iter parlamentare. 

Tenuto conto delle significative innovazioni inserite all'interno della versione definitiva del testo - che ha, tra le altre cose, ridefinito la platea dei potenziali beneficiari (introducendo restrizioni per l'accesso ai sussidi da parte dei cittadini extracomunitari),  chiarito il valore dell'offerta congrua di lavoro e ridefinito il perimetro e le competenze dei diversi soggetti istituzionali coinvolti a livello centrale e locale - il paper redatto da Natale Forlani per il Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali si pone come l'occasione per fare il punto sulla sofisticata architetutta dell'impianto del reddito di cittadinanza. Non senza rilevare il persistere - e, sotto alcuni aspetti, persino l'acuirsi -  di elementi di criticità che rischiano di compromettere fortemente l'ambizioso obiettivo del provvedimento di porsi al tempo stesso come misura di contrasto alla povertà e di inclusione sociale e come strumento politica attiva per il lavoro. 

Anno:
2019
Tema:
Previdenza di base - regime generale, Lavoro