Biblioteca Previdenziale

Nell’intento di offrire ai lettori un quadro generale del complesso universo del welfare nelle sue differenti declinazioni, la Biblioteca Previdenziale raccoglie ricerche, analisi, pubblicazioni realizzate dal Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali e le norme di maggior interesse per il mondo della previdenza di base e complementare, dell’assistenza sanitaria pubblica e integrativa e del welfare inteso nella sua accezione più ampia.

Per consentire una più semplice consultazione, la Biblioteca consente quindi di accedere a due diverse tipologie di risorse: 

  • Pubblicazioni: tutte le ricerche realizzate dal Centro Studi e Ricerche di Itinerari Previdenziali nel corso della propria decennale attività, con rimando anche ad alcune delle principali pubblicazioni italiane e internazionali in materia di welfare pubblico e complementare
  • Normativa: le più importanti disposizioni di legge, relative agli Enti di Previdenza di base, ai Fondi Pensione, alle Forme di Assistenza Sanitaria Integrativa e alle Fondazioni di origine bancaria

Tra gli strumenti utili offerti dalla Biblioteca anche il Comparatore dei Fonditool pensato per consentire ad operatori di settore, soggetti interessati e aderenti di conoscere meglio le diverse forme di previdenza integrativa, indagandone rendimenti, volatilità e profili di rischio e altre informazioni necessarie al confronto tra le linee di investimento dei fondi pensione negoziali, dei fondi pensione aperti e dei PIP. 

 

Demografia, occupazione, crescita e pensioni: il futuro è già scritto?

Nelle loro proiezioni di medio e lungo termine, gli organismi comunitari e internazionali hanno più volte paventato per l'Italia situazioni allarmanti o insostenibili: richiami comprensibili per l’eccessivo debito pubblico o per una spesa assistenziale fuori controllo, meno giustificabili invece nel caso della spesa pensionistica. 

“Sostenibilità della spesa per pensioni in un’ipotesi alternativa di sviluppo”: le proposte del Centro Studi e Ricerche nell'ultimo Osservatorio sulla spesa pubblica Itinerari Previdenziali, presentato il prossimo 13 novembre al CNEL 

Economia reale (nazionale): ieri, oggi e domani

Se nell'ultimo decennio è stata "sufficiente" una gestione accurata e prudente degli investimenti per garantire sostenibilità, rendimenti e rispetto degli impegni con gli iscritti, gli attuali scenari richiedono oggi agli investitori istituzionali un diverso impegno: una spinta verso strumenti alternativi che può essere una grande occasione per sostenere concretamente l'economia reale del Paese. 

Sostenere lo sviluppo del Paese: una scelta davvero "alternativa"? L'interrogativo alla base del secondo ciclo di incontri del Tavolo di Lavoro sull'investimento in economia reale