Come restituire attrattività ai prodotti Vita e alle gestioni separate?

Annual Meeting di studio dedicato alle Compagnie di Assicurazione

Il settore Vita rappresenta storicamente per le famiglie italiane uno strumento centrale per diminuire l’incertezza del futuro, rafforzare la formazione di risparmio, ma anche una risposta alle esigenze di pianificazione e protezione del proprio patrimonio. È anche per queste ragioni che la contrazione nella raccolta premi del settore registrata nel 2022, e proseguita nel primo semestre 2023, costituisce un punto sul quale riflettere con attenzione.

Quanto accaduto nell’ultimo periodo, come anche ricordato dal presidente di IVASS Luigi Signorini, pone la necessità di riflettere sul ruolo dell’assicurazione e sulla necessità di valorizzare il ruolo più propriamente assicurativo della polizza rispetto a quello, accentuatosi negli ultimi anni, di investimento finanziario. Questo perché, come si è visto, l’incremento dei rendimenti delle attività finanziarie alternative alle polizze ha frenato, almeno parzialmente, la raccolta di premi e ha alimentato le estinzioni anticipate dei contratti Vita, in particolare tra i detentori di polizze di importo elevato. Fenomeno questo ancor più accentuato tra i detentori di polizze a rendimento garantito riscattabili a valori predeterminati. Se tutti gli assicurati detengono la polizza fino a scadenza, infatti, non vi sono - per le Compagnie e per i loro clienti - rischi che non trovino salvaguardia nella regolamentazione prudenziale delle assicurazioni.

Può essere questa l’occasione per dare al settore Vita un effettivo progetto di sistema, in grado di dare risposte concrete ai bisogni emergenti, come quelli, ad esempio, correlati al rischio crescente di non autosufficienza dovuto all’invecchiamento della popolazione? Come riuscire, dunque, a valorizzare il ruolo più propriamente assicurativo della polizza? Quali leve sfruttare per rilanciare e rendere nuovamente attrattivi i prodotti Vita e le gestioni separate?

Su queste tematiche è incentrato l’Annual Meeting 2024 organizzato da Itinerari Previdenziali in collaborazione con ANIA. Un’occasione per un approfondimento di alto livello con i soggetti apicali, i responsabili finanza e i risk manager delle più importanti imprese assicuratrici, beneficiando anche di un confronto con policy maker e analisti in demografia, finanza, economia e vigilanza, settori particolarmente rilevanti per l’attività delle imprese assicuratrici, in continuità con le tematiche affrontate nelle scorse edizioni.


Il meeting è a porte chiuse e la partecipazione strettamente su invito. Per informazioni scrivere a info@itinerariprevidenziali.it

 

In collaborazione con