Alberto Brambilla, Presidente Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali

Già Presidente del "Nucleo di Valutazione della Spesa Previdenziale" presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con incarico di coordinamento dei Casellari degli Attivi e dei pensionati (anagrafe generale dei lavoratori attivi e dei pensionati), è stato Sottosegretario al Ministero del Welfare con delega alla "Previdenza Sociale". In relazione a tale incarico, ha dunque partecipato come relatore a convegni nazionali e internazionali in campo economico, finanziario e previdenziale e all'attività di governo, coordinando - tra le altre -  la riforma delle pensioni e la legge sulla previdenza complementare, nonché le relative norme e direttive di attuazione. Consigliere economico alla Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 2018 al 2020, è attualmente componente del Comitato Tecnico Scientifico dell'associazione "Voce Libera". 

Docente universitario, editorialista per quotidiani e periodici e autore di numerose pubblicazioni in materia di welfare, previdenza sociale, fiscalità e servizi finanziari mobiliari e immobiliari, dopo aver ricoperto prestigiosi incarichi direttivi presso imprese nazionali e internazionali (tra cui INPS e Fondazione San Raffaele) fonda Itinerari Previdenziali, realtà indipendente che da oltre 10 anni opera in attività di ricerca, formazione e informazione nell'ambito del welfare e dei sistemi di protezione sociale, sia pubblici che privati, e di cui oggi coordina e presiede il Centro Studi e Ricerche.

In particolare, in qualità di Presidente del Centro Studi e Ricerche, si occupa quindi dell'ideazione, del coordinamento e della realizzazione di studi e analisi sui principali trend normativi, sociali ed economico-finanziari in atto nei settori afferenti il welfare pubblico e complementare, nonché della supervisione scientifica di convegni, meeting e workshop cui partecipa attivamente al fine di alimentare e favorire il dibattito autorevole tra i principali player del comparto. Ideatore della Giornata Nazionale della Previdenza e del Lavoro, supervisiona le attività divulgative a cura di Itinerari Previdenziali, con l'intento di promuovere l'avvicinamento consapevole del grande pubblico alla cultura previdenziale e finanziaria. 

 

Articoli di approfondimento

Il governo del sociale con i criteri delle aziende. Cosa accadrebbe se tutti gli Stati dell'Unione Europea (e non solo) si impegnassero a gestire i propri rapporti politici e commerciali nel rispetto di quei criteri ESG già in uso in ambito finanziario? Non solo profitto dunque, ma soprattutto scelte responsabili e più lungimiranti per il proprio Paese e il resto della comunità internazionale

 

Pensioni e assistenza, 5 punti per il governo Draghi. Superare Quota 100 con una riforma duratura, evitare l'assistenzialismo, comunicare correttamente i dati sulle pensioni all'Europa, tenere d'occhio il finanziamento del sistema, sfatare i luoghi comuni sul welfare state italiano: alcuni consigli al governo Draghi in materia di previdenza e assistenza a partire dagli spunti emersi dall'Ottavo Rapporto Itinerari Previdenziali

 
 
 
 
Rassegna Stampa
 

Articolo per Il Corriere della Sera, L'Economia: Flessibilità sì ma basta eccezioni

 

Commento per Il Messaggero: più dati per uscire dall'incubo COVID-19

 

Intervista per Mattino Cinque: ancora polemiche sul reddito di cittadinanza

 

Commento per Corriere della Sera, L'Economia: previdenza, bilancio malato (ma non è solo colpa del virus)

 

Articolo per Panorama: il fallimento del modello Italia

 
 
 


Ricerche e pubblicazioni

Osservatorio sulla spesa pubblica e sulle entrate "Redditi di cittadinanza ed emergenza: aumentano i sussidi ma anche la povertà", analisi sull'effettiva efficacia degli strumenti di contrasto alla povertà economica in Italia

 

Ottavo Rapporto "Il Bilancio del Sistema Previdenziale italiano", pubblicazione volta a fornire una visione d’insieme del settore attraverso l’analisi della spesa per pensioni, sanità e assistenza e prestazioni a sostegno del reddito, e grazie a una riclassificazione della spesa totale per la protezione sociale, con ripartizione tra previdenza e assistenza

Clicca qui per consultare l'Ottavo Rapporto a cura del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali

 

Osservatorio sulla spesa pubblica e sulle entrate "La gestione dell’epidemia di COVID-19: Paesi e indici di performance a confronto", studio che - a partire da 4 indicatori sanitari e socio-economici - verifica l'efficacia delle strategie utilizzate per la gestione dell'emergenza coronavirus mettendo a confronto tra loro 30 diversi Paesi colpiti dalla crisi sanitaria 

Clicca qui per consultare l'Osservatorio a cura del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali

 

Osservatorio sulle "Dichiarazioni dei redditi ai fini IRPEF", studio annuale realizzato nell'ambito delle verifiche di sostenibilità del sistema di protezione sociale italiano a cura del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali

 

Settimo Report "Investitori istituzionali italiani: risorse, iscritti e gestori per l'anno 2019, indagine realizzata con cadenza annuale dal Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali per delineare una panoramica approfondita dell’ampio universo degli investitori istituzionali italiani, e in particolare su Fondi Pensione Negoziali e Preesistenti, Casse di Previdenza, Fondazioni di origine Bancaria, forme di Assistenza Sanitaria Integrativa e Compagnie di Assicurazione

Clicca qui per consultare il Settimo Report a cura del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali


Osservatorio sulla spesa pubblica e sulle entrate "Silver Economy, una nuova grande economia", analisi delle dinamiche e delle possibili conseguenze del progressivo invecchiamento della popolazione in ottica sociale, economica e di sostenibilità

Clicca qui per consultare l'Osservatorio a cura del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali

 

"Le scomode verità", dettagliato bilancio dell’economia italiana tracciato con l'intento di sfatare molti luoghi comuni su pensioni, tasse, sanità, modelli di vita della società: «Un tentativo di dare una risposta fuori dagli schemi comuni e fuori dal coro alle domande che si pongono spesso i cittadini per capire meglio il loro presente e il futuro che li aspetta»

 

 

Osservatorio sul mercato del lavoro "Come un'offerta di lavoro inadeguata ostacola la crescita in Italia" che, muovendo dal presupposto secondo il quale lo stato di salute di un'economia nazionale è anche diretta funzione della quantità e della qualità dell’offerta di lavoro che si produce al suo interno, ssi propone di indagare la situazione italiana alla luce del confronto con gli altri Paesi europei.



Contatti

Email: a.brambilla@itinerariprevidenziali.it