Silver Economy

Cura familiare e volontariato: l'importanza dei Silver italiani nelle reti informali

Mara Guarino

Quando si pensa alla fascia più anziana della popolazione si tende spesso (erroneamente) a pensare a persone bisognose di cure, trascurando però il rovescio della medaglia e, in particolare, il peso crescente dei Silver italiani nel welfare familiare e di comunità: ecco cosa emerge dall'ultimo Quaderno di Approfondimento curato dal Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali
 

Silver e tecnologia, due mondi sempre più vicini

Mara Guarino e Melania Turconi

Smartphone e device digitali sono sempre più spesso nelle mani degli over 50, offrendo interessanti prospettive non solo per l'industria e il settore dei servizi ma anche per il benessere psico-fisico e sociale delle fasce più anziane della popolazione: ecco perché l'invecchiamento non deve temere l'innovazione tecnologica
 
 

Il ruolo degli anziani nell'Italia del futuro

Donato Speroni

Si apprezzano i Silver per il loro contributo all'economia e alla cura familiare, ma si fatica a valorizzarne il ruolo nella vita collettiva anche se si tratta di una popolazione numericamente e socialmente crescente: l'impegno di ASviS e FUTURAnetwork per uno sviluppo sostenibile che passi anche attraverso un buon equilibrio intergenerazionale 
 
 

Silver Economy e sanità integrativa: il rapporto degli over 50 con prevenzione e cure

Lorenzo Vaiani

Il Quaderno di Approfondimento Itinerari Previdenziali dedicato all'economia d'argento sottolinea i confini demografici, economici e sociali della popolazione Silver italiana evidenziandone le peculiarità e gli aspetti caratteristici: tra i temi degni di nota c'è sicuramente il rapporto degli over 50 con prevenzione, cure e assistenza sanitaria integrativa

Silver Economy, una nuova grande economia che può valere fino al 30% del PIL

Mara Guarino

Il PIL generato dalla Silver Economy, intesa come il complesso delle attività economiche rivolte alle persone con 65 anni o più, sarebbe quantificabile tra i 323,5 e i 500 miliardi di euro: un potenziale tale, secondo l'ultimo Quaderno di Approfondimento Itinerari Previdenziali, da rendere la longevità della popolazione italiana un'importante risorsa per l’economia del Paese